Chi sono

La mia foto
Ho 47 anni, ho due figli e vivo a Roma. Mi piace viaggiare, fotografare, leggere e andare in moto. Mi interessa tutto ciò che riguarda la tecnologia. Sono appassionato di politica e di sindacato, che seguo anche a livello europeo per conto della Falbi. Sono un tifoso giallorosso: della Roma e della squadra della mia città di origine, il Catanzaro.

lunedì 26 agosto 2013

Il ritorno

Come previsto, ho ripreso ad usare Twitter e ho abbandonato il blog, e questo non va bene!!!

Diciamo allora che anche la mia attività è stata sospesa per un periodo di vacanze. E oggi, visto che l'Italia ha ripreso a lavorare, anche io riprendo a scrivere qualcosina.

Dicevo di Twitter. Chi mi segue da un po' ricorderà che avevo deciso di abbandonarlo e ne avevo parlando in questo post.

E' necessario, pertanto, che racconti per quale motivo ho sconfessato la mia scelta e ho ripreso a frequentare il social network dei 140 caratteri.
Diciamo che, in primo luogo, per una persona sempre connessa, che ama informarsi in tempo reale, Twitter è imprescindibile. Diciamo pure che se ne sente parlare spesso e volentieri, che le trasmissioni televisive oramai hanno tutte un hashtag su cui confluiscono i commenti. 
Tutte scuse... Ebbene, lo confesso: Twitter mi è mancato. Ho fatto finta di poterne fare a meno, ma in realtà è uno strumento troppo utile e "furbo"... 
Certo, ho rivisto gente come Battista e Minzolini (che mi hanno prontamente bloccato alla prima critica), ma continuo a vedere tanti spunti interessanti, ho ritrovato alcune vecchie conoscenze e ho scoperto nuove persone. Tante cose continuano a non piacermi, c'è gente che pontifica, c'è il solito lecchino dei vips, e vedo un po' di volgarità (in aumento, in verità). Ma è uno specchio fedele della società di oggi.

Dopo questa retromarcia e queste sensazionali confessioni, prometto di tornare più spesso a scrivere qui, anzi, preannuncio fin d'ora l'intestazione del mio prossimo post: "Ritorno alle origini". A breve su questo blog. Stay tuned!


Nessun commento:

Posta un commento