Chi sono

La mia foto
Ho 46 anni, risiedo a Roma, ma vivo temporaneamente a Francoforte. Ho due figli. Mi piace viaggiare, fotografare, leggere e andare in moto. Mi interessa tutto ciò che riguarda la tecnologia. Sono appassionato di politica e di sindacato, che seguo anche a livello europeo per conto della Falbi. Sono un tifoso giallorosso: della Roma e della squadra della mia città di origine, il Catanzaro.

martedì 22 gennaio 2013

I fatti di oggi e la campagna elettorale



Qualche considerazione sui fatti di oggi, nell’attesa della conferenza stampa (rinviata alle 15) di Nicola Cosentino.



La questione della candidatura di Cosentino, e degli altri esclusi dalle liste del Pdl e del Pd, dovrebbe produrre una grande riflessione sulla attuale legge elettorale, di cui si parla sempre nei momenti meno opportuni, quando è impossibile modificarla. La legge va rivista, va riscritta, non è possibile che oggi i partiti, senza considerare minimamente il voto degli italiani, possano decidere a priori che una persona debba diventare un deputato o un senatore delle Repubblica Italiana. Non se ne parla in campagna elettorale, non ne parla più nessuno. I temi che attirano l'attenzione dei media sono l’IMU, lo spread, il ritorno di Berlusconi, i personaggi inclusi o esclusi dalle liste elettorali; non si parla di lavoro, di cosa si voglia fare per cambiare in meglio la vita ai nostri connazionali, specie coloro i quali appartengono al ceto medio-basso. Si parla delle coalizioni future, si ipotizza una alleanza tra Monti e Bersani subito dopo il voto, ma le argomentazioni sulle attività concrete che il nuovo Governo dovrà porre in essere sono pari allo zero. Io deciderò a chi dare il mio voto solo perché mi fido o non mi fido di un partito o di un leader di partito. Tutto ciò è riprovevole, si sta letteralmente giocando con la democrazia.



Provate a leggere le home page di Repubblica e del Corriere online: potrete verificare quali siano i temi “hot” trattati dalle edizioni web dei maggiori quotidiani italiani. Che tristezza!



Altro tema caldo: dove si nasconde Corona? Pare che le Polizie di tutto il mondo siano alla ricerca di questo pericoloso latitante, che ha fatto perdere le proprie tracce in occasione della ennesima sentenza di condanna. È normale, secondo voi, che questo sia un tema imprescindibile per tutti i giornali e telegiornali, online e non?



Su Obama ho scritto qualcosa stamani, per il resto prepariamoci alle dirette e ai commenti della conferenza stampa di Cosentino, che racconterà le sue verità al popolo italiano.



Povera Italia…

2 commenti:

Assyrianspirit ha detto...

Come al solito sono d'accordo con te.

Raoul ha detto...

:)

Posta un commento